Toast al formaggio. Uno spuntino americano buono e veloce

Buonasera ragazze e ragazzi, come vi avevo anticipato sulla mia pagina Facebook, oggi mi sono dedicata ai fornelli e ho provato una ricetta americana molto buona e gustosa, perfetta anche per i vegetariani: i toast al formaggio.

toast-formaggio-ricetta-americanaPer chi non ha troppa voglia di passare molto tempo in cucina, un po’ perché è sabato, un po’ perché è estate e fa caldo, con questa ricetta farete felici, fidanzati, mariti e figli, in cinque minuti.

Ecco qui la ricetta per i toast al formaggio:

INGREDIENTI PER 1 SANDWICH

2 fette di pane in cassetta, da 50 a 75 g di formaggio a fette (il Cheddar è la scelta più tradizionale, ma andrà benissimo qualsiasi buon formaggio, come il comté, il cantal o l’emmental), 1-3 cucchiai di burro.

PREPARAZIONE

Scaldate una padella su fuoco medio. Spalmate una generosa quantità di burro sopra una delle fette di pane e mettetela nella padella, con la parte imburrata rivolta verso il fondo. Mettete le fette di formaggio su questa fetta di pane. Spalmate con abbondante burro l’altra fetta e richiudete il toast, lasciando la parte imburrata verso l’alto. Dopo 2 minuti, quando la fetta inferiore è ben tostata, fatevi scivolare sotto una spatola larga e voltate il toast, bloccandolo con la mano libera. Continuate la cottura fino a quando anche l’altro lato sarà ben tostato e il formaggio comincerà a colare. Se il pane è cotto prima che il formaggio cominci a fuoriuscire, il fuoco è troppo alto.

nota: esistono svariate versioni molto semplici di toast al formaggio. Oltre a mettere tipi diversi di pane e di formaggio, spesso si aggiungono la maionese, il prosciutto, il pomodoro o l’insalata di tonno. In questo caso si chiama “tuna melt” ossia “tonno sciolto”.

Da “New York-Le ricette di culto” di Marc Grossman Guido Tommasi Editore

Vi consiglio davvero di provare i toast al formaggio e poi, mi raccomando, fatemi sapere se vi sono piaciuti! 😉

This entry was posted in Sweet flavours and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *